Stanno arrivando Le Contemporanee! Il 30 Marzo a Napoli.

"Donne d' Europa-Working Progress"


Ci sono iniziative che vanno supportate soprattutto quando si parla di Donne e il loro ruolo nella società e nel mondo dell'impresa!

Sta nascendo il progetto "Le Contemporanee" - "DONNE D’EUROPA, WORKING PROGRESS" e saranno direttamente loro a raccontarvelo in questo comunicato gentilmente concesso!


"Questo prestigioso appuntamento è reso possibile grazie al sostegno della Commissione Europea in Italia e dell'INAF, grazie al supporto di grandi aziende coinvolte (le trovate tutte in evidenza nel programma) e al patrocinio dell' Università degli Studi di Napoli Federico II e del Premio Ischia di giornalismo.

L'evento, dal titolo "La scoperta dell'Europa: le donne", sarà la prima occasione pubblica di lancio del progetto de LE CONTEMPORANEE, una start-up sociale e digitale che propone, attraverso modalità e strumenti innovativi e variegati, di rimettere al centro dell'agenda del Paese le donne, vero volano per uno sviluppo sostenibile e intelligente.

UN PO' DI INFORMAZIONI SU "LE CONTEMPORANEE":

Evento del 30 Marzo, "DONNE D’EUROPA, WORKING PROGRESS", presso l'Auditorium Nazionale INAF, CAPODIMONTE SALITA MOIARIELLO 16, Napoli.

Una delle sessioni sarà moderata da Flavia Fratello, giornalista la7, che, come "Le Contemporanee", ci teneva moltissimo ad invitarVi.


Sarà presentato Le Contemporanee: un progetto multimediale, un’associazione, un impegno civile e sociale, una startup digitale finanziata e patrocinata dall'Università Federico II di Napoli, dalla Commissione Europea Italia, dall'Istituto Nazionale di Astrofisica-INAF, e supportata dal Premio Ischia di Giornalismo.

All' evento saranno presenti e parteciperanno come relatori: Emma Bonino Senatrice + Europa, Mara Carfagna Vice Presidente della Camera dei Deputati, Emanuela Del Re Viceministro per gli affari esteri, Giorgia Meloni Deputata Fratelli d’Italia, Giulia Bongiorno Ministro per la pubblica amministrazione, Rossella Muroni Deputata LEU, Carlo Calenda ex Ministro dello Sviluppo economico.

Numerose aziende interverranno come Sharp, Unipol, Edenred, Nestlé e molte donne del mondo del giornalismo televisivo e della stampa.

Nel' infografica, il programma pressocché definitivo, salvo modifiche dell'ultima ora, dell'evento del 30 Marzo a Napoli.

I temi sono importanti per il Paese e per le nuove generazioni soprattutto.

Cosa succede il 30 Marzo a Napoli?

Dicevamo: nasce "Le Contemporanee", una nuova start up sociale che si mette a disposizione delle donne, delle istituzioni e delle aziende per dare voce ai talenti femminili, favorire il dialogo, costruire un libro bianco di proposte su occupazione femminile e non solo.

Sul "piatto" anche una nuova infrastruttura digitale che ospita contenuti di qualità . Un portale nuovo di zecca che verrà raccontato proprio il 30 marzo e verrà lanciato nelle settimane successive all'evento.

Un luogo digitale a disposizione di tutte, capace di valorizzare le voci femminili in modo accattivante, con contributi video e grafici nuovi, una strategia social inedita che unisce forma e contenuti, firme di primo piano del mondo del giornalismo, della cultura, della politica, delle aziende.

Obiettivo? Creare maggiori opportunità per le donne e per il Paese, facendo squadra in modo diretto, trasparente, organizzato, professionale.

Mettere insieme informazione e contenuti di qualità, proposte per migliorare lo sviluppo del Paese, in una ottica europea, fare rete.

Missione impossibile? Ecco alcune tra Le Contemporanee che hanno accettato la sfida, tra le variegate contributors al progetto e quelle presenti anche all'evento del 30 marzo.

Anna Maria Tarantola, già Presidente Rai

Marta Dassù, Aspen Institute

Emma Bonino, già Ministro degli Esteri, Senatrice della Repubblica

Beatrice Covassi, Capo della Commissione europea in Italia

Mara Carfagna, Vice Presidente della Camera

Valeria Fedeli, già Ministro della pubblica istruzione, Senatrice della Repubblica

Linda Laura Sabbadini, Statistica sociale Istat, editorialista de La Stampa

Magda Bianco, economista Banca d'Italia

Veronica De Romanis, economista

Eva Giovannini, giornalista Rai, conduttrice Rai 2

Flavia Fratello, giornalista La 7

Flavia Perina, giornalista e opinionista

Melissa Panarello, scrittrice e autrice

Annalena Benini, giornalista de Il Foglio e scrittrice

Maria Luisa Parmigiani, Gruppo Unipol, Direttrice Unipolis

Graziella Gavezotti, Presidente Edenred Italia & CEO South Europe

Veronica Diquattro, Executive Vice-President di DAZN

Manuela Kron, Direttrice Marketing Nestlé Italia

E molte altre, in una lista in continuo aggiornamento: tutte appartenenti a gruppi parlamentari e politici assolutamente trasversali, al mondo delle aziende, dell'informazione e della cultura.

IL CONTESTO

La scoperta dell'Europa: le donne

Non c'è questione urgente nel nostro Paese, in tutta l'Unione Europea e sullo scacchiere internazionale, che non abbia bisogno di uno sguardo femminile.

Quello che vogliamo fornire con Le Contemporanee non è solo un parere qualificato e disinteressato, ma una opinione forte e interessatissima su quanto dobbiamo cambiare per non tornare indietro, restando apparentemente ferme.

Immaginiamo un ruolo femminile decisivo nella risoluzione di molti problemi antichi e contemporanei.

Non c'è infatti lotta alla povertà che non si combatta principalmente attraverso l'emancipazione femminile, l'inclusione delle donne nella vita lavorativa attiva.

Non c'è politica contro la disoccupazione che possa prescindere da una spinta decisa verso l'aumento del numero di donne partecipi al mercato delle professioni.

Non vi è complessità, come perfino la gestione di problematiche relative a flussi migratori e integrazione nei paesi di approdo, che non veda le donne in un ruolo fondamentale, come possibili pioniere di cambiamento.

Lo sanno bene quanti operano nel settore della cooperazione ad esempio. I progetti di cooperazione e sviluppo che normalmente funzionano di più sono quelli che coinvolgono le donne, vero motore di cambiamento, nei Paesi dell'Africa. Le start up e le aziende che guadagnano terreno nella competizione globale vedono sempre più donne impegnate o con ruoli apicali, come avviene in molte parti del mondo e in un buon numero di città d'Europa. Ma sono ancora troppi pochi questi esempi.

Non c'è sviluppo sociale sostenibile, creazione di politica nuova, considerazioni su nuovi modi di produrre e consumare beni e servizi, che possa fare "economia" di più della metà della popolazione mondiale e italiana, ovvero le donne. A meno che non ci si imbarchi in progetto disinteressandosi delle possibilità effettive di successo.

Non per senso di giustizia o di mera equità, ma per necessità.

Perché cambia tutto nel mondo, ma ancora non riusciamo ad arrenderci all'evidenza che questa epoca soprattutto ha bisogno dello sguardo femminile, dell'analisi femminile, di un cambio di paradigma, di una cultura che abbia esempi variegati.

Vogliamo costruire non una stanza tutta per noi, ma una strada capace di portarci lontano. Vogliamo stanze in cui decidere e alleati su cui poter contare. Vogliamo raccontare la varietà femminile e maschile, di personalità, talenti, emozioni, capacità, idee, innovazioni.

Vogliamo scandire il tempo di questa rivoluzione 4.0 che tanto ha da offrire alle donne, ma che se non sapremo interpretare potrebbe segnare una ulteriore discesa nei ranking internazionali sulle questioni di genere, in termini di salari, occupazione, leadership.

Non c'è tempo da perdere. Prendiamo il tempo.

Viviamo da contemporanee, creiamo la nostra contemporaneità".


NB: l'evento prevede momenti di coffee- break offerti a tutt* i/le partecipanti e un light lunch gratuito.

Per chi intende partecipare da Roma è possibile fruire gratuitamente di un servizio pullman da Roma -Termini / Napoli-Capodimonte per a/r con partenza alle ore 7.45 di sabato 30 marzo e ritorno a Roma a fine evento. Sono disponibili 60 posti. Per prenotare scrivere a: giulia@lecontemporanee.it


Per accreditarsi all'evento e ulteriori info: info@lecontemporanee.it


Le Contemporanee

Paola Ciccarelli

#comunicare #donne #startup #impresadonna #socialmedia #news


54 visualizzazioni
  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Icon LinkedIn
  • Black Pinterest Icon
telegram-app.png

Copyrights © 2019 Blog personale di Paola Ciccarelli - Tutti i diritti sono riservati.